Vojili dex


06-Aug-2017 14:29

Vojili dex-81

sex dating in chatham illinois

A quest i comunicazione rispondeva (osto l'Ammira- glio Persino, * ringraziando il Governo di avere ac- t condisceso alla sua domanda di veder sottoposto al • giudizio di un Consiglio di guerra il suo operai \ nell'attacco dei forti di Lissa e nel combattimeli! — L'Ammiraglio piglia poi oci'a Mone di quel falso al- larme per descrivere l'impazienza di tutta intiera l'ar- mata ili misurarsi col nemico, c specialmente la sua. u t navale in quelle acque sostenuto dall'armata italiana « al suo comando contro l'austriaca. Ha ciò eie c differito non sarà perduto, egli soggiun- geva, oggi finalmente arri) le per cannoni Arm- ttiong. An- cona: mi rifornisco carbone, acqua, dopo ri/orno a muo- vere al loffi — pr, go premura per Af»o.. Fr&l Un Io, roerenlemeule a quanto scriveva nella lettera ullimainenle enuiiciala l'Ammiraglio Persali in quello sle^o giorno II luglio trasmetteva al Mini- stro il seguente cenno talegrjftco: Nulla Hi nuovo, e più lardi nella medesima giornale: tono in vislf! L'Ammiraglio rispose : no, firmate la mac- china, Dupo pochi aldi segnali, che ben non ricordo per- chè essendo il mio posto nella batteria non poteva \ vedere, l'armata andò a formarsi sotto Monte Cornerò • prendendo una direzione che l' allontanava dal ne- mico. Ma esso ebbe il maggiore coraggio, quello della prudenza e non uscì.

Digitized by Google 47 — BPIKNSt A DEL 2 Afri ILE I Sf. Una 6 la voce che corre sulla « flolta: Xon ti fa nulla, non si fa nulla. credette che per questa operazione valesse 'i nv;dio aspettare VA (fondatore, ed il Governo si e « acquietato a questo suo desiderio. c Dal lata di terra la rosa mi semlira meno sicura c collesole forze dulie quali posso disporre per lo sbarco. Se si ricorda altresì l'ora in cui l'Ammiraglio dal bordo i MV Etjtloratore passasse a bordo del Principe di Carignano. Fu quindi compris i da meraviglia il Comandante D'Amico allorquando, la sera slessa della partenza, l'Ammiraglio, nel dargli gli or- dini per la direzione dell'Armala, lo mise in avver- len/a di guardarsi dal lasciarla vedere dalla costa d'I- talia e da quella d'Istria. Questo era per lui un problema che non sapeva spiegarsi; ne curò tuttavia l'esecuzione non senza pri- ma stabilire le roite e le disianze a percorrersi, che l'Ammiraglio ebbe ad approvare. lo the potesse vederlo a bordo di lla sua nave al più pre-Io.

datore e mu- nitioi.i; altrimenti non posto tentine ardi. Rispondeva il Ministro : Vogliate rifornire nel più breve tempo lc»ni per ri- prendere tubit i il largo — prego aitai, rvi islnuioui— Co;.v i, - : i i la u'h alia, poi i,:t s V due ni .

Mentre ri spin-ono i cavamenti con alacrità , il Ministero dei Lavori Pubblici ha promesso di far marcare con gavitelli il dello canale. Nel mattino del 20 luglio quando il nemico compatto, in linea di frinite veniva contro all'Armata italiana, vide bene il Re d'Italia, ? Salii un momento sul ponte per prendere ordini dal Comandante e sentii che l'ufficiale addetto ai segnali diceva con altri che l* Ammiraglio passava Sull' Affondature; vidi in mare una lancia col suo e- qutpifgto, ed immaginai, che quella era la lancia che portava l'Ammiraglio.